CHIESA DI SANTA MARIA

 

La Chiesa di Santa Maria Ŕ situata sul lato sinistro della piazza del Pretorio di Sovana.

La Chiesa di Santa Maria risale al XII-XIII secolo.

L'interno della Chiesa Ŕ di tipo basilicale, a tre navate divise da pilastri poligonali che reggono ampi archi a tutto sesto. La navata centrale Ŕ spartita in tre campate da archi trasversali gotici, su cui si impostano le capriate lignee del tetto. Al centro del presbiterio, rialzato su pochi gradini, si trova il celebre ciborio, risalente ad epoca preromanica (VIII-IX secolo). clicca qui

Il ciborio Ŕ costituito da quattro  rustiche colonne con capitelli vagamente corinzi, su cui si impostano quattro archi ribassati, arricchiti da motivi decorativi quali ricami di vite, cordoni ornamentali, patere, colombe, pavoni. Sopra gli archi, terminati da una cornice modanata, si eleva una cuspide piramide ottagona.

Il ciborio costituisce l'unico esemplare del genere in Toscana, riferibile ad epoca preromanica.

Il carattere di rustica gravitÓ del ciborio costituisce, insieme al Duomo, uno degli elementi pi¨ caratterizzanti il "volto" artistico di Sovana e uno dei segni tangibili della sua passata grandezza.

Sulla parete destra della Chiesa si trovano due affreschi, entro nicchie, riferibili entrambi alla scuola di Andrea Niccol˛ (pittore senese prima metÓ del XVI secolo). Il pi¨ antico raffigura una Madonna in Trono col Bambino tra Santa Barbara e Santa Lucia, del 1508. L'altro affresco rappresenta il Crocifisso tra Sant'Antonio e San Lorenzo, del 1517 (o 1527).

madonna in trono col bambinocrocifisso